Mamme eccezionali: le nostre preferite

Il cinema è ricco di madri: proviamo ad abbinare una ricetta ad alcune di loro

Mamme eccezionali: tra cinema e ricette
8 Maggio 2024 Anna Maugeri
In Ricette

In Italia la festa della mamma è nata ufficialmente negli anni Cinquanta. All’inizio ricorreva l’8 maggio, ma poi, forse per adeguarsi alla tradizione anglosassone, si è deciso di adottare una data variabile fissata per la seconda domenica di questo stesso mese.

Come la festa del papà, il giorno dedicato alle mamme ha radici lontane e ne abbiamo prove tra gli antichi greci e romani e anche nel cristianesimo. Qualsiasi siano le origini dell’evento, questa festa è sinonimo di convivialità, gentilezza e soprattutto cibo. Già dalla metà dell’Ottocento negli Stati Uniti i primissimi Mum’s Day venivano celebrati con picnic e banchetti; le mamme potevano così conoscersi e scambiarsi piatti e ricette in segno di pace dopo la guerra civile.

Da sempre nel grande schermo si alternano mamme caratterizzate in modo diverso, ma tutte speciali. Noi ne abbiamo scelte cinque: affettuose, esuberanti, forse un po’ severe, ma pronte a sciogliersi in un abbraccio. Per ognuna di queste troverai anche una ricetta, a loro direttamente collegata o di semplice ispirazione.

Le “nostre” mamme del cinema
  • La maga della cucina: Molly Weasley
  • “Un solo assaggio e torna tutto okay” come insegna Julieta Madrigal
  • Mamma mia! Donna Sheridan non si ferma mai!
  • “Forever young” come Lorraine McFly che viaggia nel tempo
  • Una menzione speciale: Maria von Trapp, mamma ad honorem

La maga della cucina: Molly Weasley

Le mamme sono spesso magiche, ma questa lo è per davvero. Molly, la determinata e intransigente mamma Weasley nella saga di Harry Potter, è sempre attenta a far filare tutto liscio e con un solo colpo di bacchetta è capace di combattere una strega e preparare un ottimo banchetto.

Il suo ricettario conta tantissimi piatti, come il risotto alla zucca, la torta alla melassa (la preferita di Harry Potter) e le polpette alla cipolla. Di questa ricetta abbiamo trovato il procedimento nel Blog della Mora Romagnola, che apprezza soprattutto la salsa alla cipolla e consiglia di farne la scarpetta con il pane.

Secondo le istruzioni di Molly, le polpette andrebbero preparate con il macinato di manzo. A noi, però, piace sempre proporre delle alternative e chi preferisce il pesce può provare la variante con le polpette di merluzzo o di orata e la salsa di cipolle rosse.

“Un solo assaggio e torna tutto okay” come insegna Julieta Madrigal

A proposito di magia, se è vero che le mamme curano tutto con il cibo allora Julieta non scherza mica. Empatica e rassicurante, con i suoi piatti riesce a guarire chi li mangia da qualsiasi malattia o ferita. Non è solo questo a renderla una cuoca eccellente, però. A partire da sua figlia Mirabel, tutti nella familia vanno pazzi per le sue arepas di verdure.

Arepas di pollo e verdure

Foto via Kung Food

Le arepas sono focaccine di farina di mais paragonabili al nostro pane o alle tortillas messicane. Sono tipiche del Venezuela e della Colombia, con una differenza: nella versione venezuelana sono farcite con fagioli, avocado, filetti di tonno, pollo o carne di manzo sfilacciata; le arepas colombiane, invece, hanno come protagoniste le uova, il formaggio e le verdure grigliate.

Mamma mia! Donna Sheridan non si ferma mai!

Energica, forte, premurosa e pure parecchio ansiosa. Donna Sheridan, che nel film “Mamma Mia!” ha il volto di Meryl Streep, ha lasciato casa appena diciottenne e da allora vive sull’isola greca di Kalokairi. Qui ha costruito un alloggio per turisti e ha cresciuto da sola sua figlia Sophie. Infatti neanche Donna sa bene chi sia il padre di Sophie, almeno fino al giorno del matrimonio della ragazza…

La personalità di Donna ricorda molto la ricetta dell’insalata greca, colorata e dal sapore deciso. Feta, olive, pomodori, cetrioli e cipolle sono gli ingredienti base di questo piatto, ma a seconda della località vengono aggiunti anche capperi e peperoni verdi. L’insalata greca è infatti un piatto facilmente personalizzabile: provala nelle varianti con i gamberetti o con farro e polpo.

“Forever young” come Lorraine McFly che viaggia nel tempo

Potrebbe essere difficile immaginare che anche le nostre madri sono state giovani. Per questo vogliamo ricordare Lorraine, che in “Ritorno al futuro” vediamo anche adolescente, tempo prima di diventare la mamma di Marty McFly.

Lorraine è la tipica ragazza americana degli anni Cinquanta: sognatrice, alla moda, un po’ civettuola ma gentile. Possiamo benissimo immaginarla mentre passa il tempo libero in giro con le amiche, tra chiacchiere e golosi milkshake.

In questo caso la ricetta è presto servita. Per preparare il milkshake servono solo latte e gelato, da frullare insieme fino ad ottenere una consistenza cremosa. Attenzione a non far confusione con il frappè, per cui invece si usano latte, ghiaccio tritato e frutta, fresca o surgelata. Nel nostro assortimento trovi tanti gusti di gelato tra cui scegliere. Per Lorraine suggeriamo il variegato panna e fragoline; su Ciokkolatte, poi, abbiamo trovato alcune ricette di milkshake ispirate ad altri personaggi del film.

Una menzione speciale: Maria von Trapp, mamma ad honorem

Ultima, ma non per importanza, Maria von Trapp dal film “Tutti insieme appassionatamente” dimostra che è una mamma anche chi ti cresce senza per forza averti messo al mondo. Mandata a Salisburgo a fare da istitutrice ai sette (vivacissimi) figli del comandante von Trapp, Maria riesce a conquistarli con la sua dolcezza e si occupa di loro come fossero suoi.

Proprio per questo, secondo noi, se Maria fosse un piatto sarebbe un dolce. Di più, sarebbe un dessert tipico della cucina tirolese: lo strudel di mele e uvetta. Farlo in casa richiede tempo, pazienza e una buona manualità. Dissapore ha raccolto gli errori più comuni da evitare durante la preparazione. In alternativa, il nostro strudel di mele va solo infornato e lo trovi anche in formato monoporzione.

Strudel di mele

Ricevi uno sconto del 10% sul tuo primo ordine

Iscriviti alla newsletter